Shakespeare Summer School: lezioni di teatro in Puglia

L’accademia teatrale pugliese Itaca (International Theatre Academy of the Adriatic) organizza la Shakespeare Summer School, un progetto pedagogico realizzato in collaborazione con la London Academy of Music and Dramatic Arts, celebre accademia di teatro istituita nel 1860.

Il programma prevede lezioni sulla lingua e la parola, sul personaggio e sull’azione scenica.

I docenti saranno Mark Bell (attore, regista e docente di movimento scenico nel Regno Unito) e Jenny Lipman (Royal Shakespeare Company, Teatro Stabile di Torino, Teatro Stabile di Genova).

Si parte il 23 agosto. Per maggiori informazioni: www.itaca-academy.org

Alla ricerca del corpo comico

Segnalo per domenica 1 marzo 2009, a Gallese (VT), presso l’agriturismo Giulia di Gallese il seminario Buffonerie! Alla ricerca del corpo comico e del personaggio buffo, condotto da Davide Marzattinocci.
Dalle note degli organizzatori: La creatività come elemento presente in ognuno è lo strumento per giocare, muoversi, improvvisare, creare i propri personaggi buffi, comici, clowneschi, surreali e metterli in scena assieme a quelli degli altri.
Per info e iscrizioni contattare Ludership via telefono al 329.6281236 o via mail a info@ludership.com
Ludership è il 1° network per ridere, vivere e lavorare con il sorriso!
Inserisci le tue attività tra gli eventi! Visita il centro ludership!
Se sei interessato a certificare le tue attività su ludership, contatta: info@ludership.com.

Informazioni:
Agriturismo Giulia di Gallese: www.giuliadigallese.com
Davide Marzattinocci
Tel: 340/1486357
www.davidemarzattinocci.splinder.com
www.myspace.com/davidemarzattinocci

Dal training alla costruzione dello spettacolo

Segnalo il Workshop teatrale Dal training alla costruzione dello spettacolo, che si terrà a marzo presso l’Atelier del Meta-Teatro, a Roma.
Ecco una presentazione del percorso inviataci dagli organizzatori: 30 ore di lavoro intensivo, partendo dal training di base, per giungere allo studio dei testi, l’improvvisazione di gruppo e singola, l’analisi della struttura scenica e la costruzione dello spettacolo. Un sfida artistica innovativa: mettere su un gruppo di lavoro capace di costruire uno studio teatrale embrionale ma ricco di senso. Il lavoro sarà mostrato in tre fasi anche a un pubblico di uditori e di esperti. Lo scopo è quello di individuare un tema teatrale importante, costituire un gruppo di artisti e dar forma a un prodotto d’arte che possa essere sviluppato. Un’esperienza teatrale e lavorativa unica, un evento formativo e spettacolare al tempo stesso. Diretto da Gabriele Linari, attore e regista della Compagnia LABit, uno dei punti di riferimento della scena teatrale romana di ricerca.

Leggi tutto »

Incontri nel pozzo

Le Puits

Segnalo dal 5 all’11 aprile 2009 il primo incontro del Gruppo stabile di ricerca teatrale con Mamadou Dioume dal titolo LE PuitS, organizzato dall’Associazione Culturale Compagnia del Melograno, ovvero, Teatro delle Condizioni Avverse.
“Le Puits”, ovvero “Il Pozzo”: inteso come luogo di incontro e scambio fra differenti realtà. Un luogo dove i viandanti si raccontano, un luogo di passaggio obbligatorio per le carovane in viaggio.
Alcune note sulle caratteristiche del percorso:
Faranno parte del progetto pedagogico di ricerca sull’attore 25 persone, creando un gruppo di lavoro solido e stabile, interessato ad approfondire e sviluppare il lavoro di Mamadou Dioume nel tempo.
I partecipanti dovranno preferibilmente aver già svolto almeno un laboratorio con Mamadou Dioume e preferibilmente avere avuto un’esperienza di teatro di gruppo continuata.
Si tratta di prendere parte a quattro incontri di sette giorni ciascuno distribuiti nell’arco di un anno e mezzo. Le date dei seguenti incontri verranno decise in accordo con i partecipanti e con Mamadou Dioume.
Le persone coinvolte dovranno dare la loro disponibilità e il loro interessamento a partecipare ad almeno tre dei quattro incontri (salvo eventuali imprevisti), nonché dovranno cercare di sviluppare e portare avanti autonomamente e con costanza col proprio gruppo di provenienza i differenti esercizi che Mamadou ci trasmetterà durante gli incontri.
Ad ogni incontro, i partecipanti saranno tenuti a portare una lettera motivazionale a Mamadou Dioume dove, oltre alle motivazioni si dovranno esprimere anche eventuali dubbi o considerazioni sul lavoro già svolto nell’incontro precedente.
Qualora qualcuno non fosse in grado di dare la sua disponibilità per un arco di tempo così lungo è pregato di comunicarcelo, nel rispetto di tutti coloro i quali si stanno impegnando in questo progetto.
Un gruppo stabile permetterà sia agli attori, sia a Mamadou Dioume, di approfondire il lavoro e la ricerca, senza dover iniziare “da zero”, con persone nuove, ad ogni incontro. L’idea è di ripartire, all’incontro successivo, almeno da dove si era lasciato, se non di portare personali sviluppi degli esercizi di Mamadou che ognuno potrebbe aver trovato col suo gruppo di appartenenza.
Questo perché il lavoro e gli approcci di Mamadou alle persone e ai testi sono molto vari, e per lasciarli “depositare” e farli propri, crediamo sia necessario continuarli nel tempo, e soprattutto continuarli sotto la sua guida.
E’ prevista la realizzazione di dimostrazioni di lavoro aperte al pubblico al termine di ogni seminario.
Verranno effettuate delle riprese fotografiche e in video delle giornate di lavoro.

Leggi tutto »